Nereto

Giulianova ricorda morte eroe guerra

Il Caporal Maggiore Novizzo Cittadini è considerato un eroe di guerra a Poznan: aderì alle truppe della Wielkopolska (Sollevazione della Grande Polonia) durante la guerra di liberazione dai tedeschi alla fine della I Guerra Mondiale sul territorio polacco, ma è dimenticato nella sua città natia, Giulianova. ''Era nato a Giulianova nel 1898, ferroviere a Castellamare Adriatico (oggi Pescara), fu arruolato nel 262 reggimento fanteria, prigioniero a Caporetto; portato in un campo di concentramento nel cuore dell'Impero tedesco, alla fine della guerra verrà liberato a Poznan, qui si unisce all'esercito polacco per combattere l'invasore tedesco. Morì il 15 marzo 1919. Il 17 marzo furono celebrati gli imponenti funerali di stato. Oggi la sua tomba è ben conservata all'interno del cimitero militare de la "Cittadella", una collina di Poznan'', racconta l'autore della ricerca, il Commissario dell'INGORTP di Teramo e ricercatore storico sui caduti giuliesi della 1 G.M., Walter De Berardinis.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie